Ti “Fermi” e…racconti ( coautore Alfonso Pistilli)

Ciao lettori,

oggi vi farò leggere la recensione di un libro formato dai racconti scritti dai ragazzi del liceo scientifico Enrico Fermi di Canosa di Puglia.

All’Istituto verrà inviato il libro di Marco Lovisolo lo zaino è pronto, io no” ( con dedica dell’autore) come premio a questi ragazzi ricchi di sensibilità e talento.

Iana

ti fermi e..racconti

Recensione de ” Ti “Fermi” e…racconti ” a cura di Iana Pannizzo

Ti Fermi e…racconti, sono una serie di racconti , per la maggior parte short story, che danno voce ai ragazzi e ragazze dell’Istituto Scientifico Enrico Fermi di Canosa di Puglia.

 I racconti, malgrado siano scritti con uno stile acerbo, con l’innocenza e la forza della giovane età, si distinguono per temi di spessore che non hanno nulla da invidiare ai “ grandi”.

 Le tematiche variano dall’amicizia alla solitudine dei rapporti familiari, dalla fatalità del destino allo struggimento di un ricordo. Sono 25 racconti con contenuti accurati, che si riflettono sulle azioni, sulla comprensione e soprattutto sulla comunicazione o mancanza di essa a dispetto di una società che solitamente dipinge l’adolescente privo di valori.

La profondità di pensiero matura nella visione di questi ragazzi nei confronti del prossimo e di se stessi, nelle reazioni ai dolori e ai tradimenti, alla ricerca di una felicità che va ricercata nel dettaglio di una parola o di uno sguardo.

I racconti ci portano all’ascolto, all’attenzione per far si che due universi cosi lontani come quello adulto e adolescenziale siano in realtà convergenti nell’amore.

La lettura è particolarmente adatta ad un pubblico giovane e tuttavia consigliato fortemente anche agli adulti, per scoprire o ribadire che i ragazzi hanno da offrire molto di più di quel senso comune giudicato da chi ha vissuto una vita intera.

Venticinque racconti che vi entreranno nel cuore, che vi faranno osservare con più coscienza vostro figlio e magari da leggere insieme. Venticinque storie da commentare con due visioni differenti, quello adulto e quello giovanile e che vi faranno trovare il giusto equilibrio dei rapporti personali più sinceri.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...